I segreti del linguaggio del corpo: i gesti di autoconforto.

Il linguaggio del corpo è un mondo molto esteso e ricco di dinamiche spesso di non facile comprensione.
Più volte ti ho spiegato che la maggior parte del messaggio comunicativo si gioca lì, in tutto quello che passa attraverso la comunicazione non verbale.
Oggi ti voglio svelare quel che si cela dietro a un altro interessante gesto del linguaggio del corpoil gesto di autoconforto.
Ti riporto un esempio di immediata comprensione perché ha come protagonisti i membri della famiglia reale britannica, che hanno un bagaglio di linguaggio codificato non indifferente, ma anche in fatto di gesti di autoconforto non scherzano.
Questo accade spesso nelle occasioni pubbliche, in cui, oltre a dover seguire un protocollo rigido di comportamenti,  devono essere in grado di gestire imprevisti e comunicarli al loro prontissimo staff.
La borsa della regina … ti sembra mai possibile che la regina abbia bisogno di una borsa? Pensi che dentro abbia contanti, cellulare e agenda con tutto lo staff che ha a disposizione?
La borsa della regina serve per mettere in atto gesti di autoconforto, per proteggersi quando si sente in imbarazzo, per chiedere aiuto ai suoi assistenti in un momento di difficoltà per stringere qualcosa in mano e scaricare la tensione.
Sul principe Carlo si potrebbe scrivere un manuale.
Hai notato che nelle occasioni pubbliche, quando scende dall’auto incrocia un braccio davanti al busto e si tocca la tasca della giacca?
Ecco, quello è un gesto di autoconforto, perché, anche in questo caso, vuoi che ci sia del denaro, un telefono, o altri oggetti in quella tasca?
Ovviamente no.
Non bisogna essere dei reali per mettere in atto gesti di autoconforto, capita ogni giorno nella vita di chiunque.
🔍  zoom sul gesto di autoconforto inconfondibile: la mano sul collo o sulla nuca, è tipico non solo nei momenti di ansia, ma anche nei momenti di attesa per cadenzare il tempo o per sopportare il silenzio in presenza di altre persone.
Se l’emozione di disagio aumenta, allora si passa alla mano in bocca, fino al gesto di mangiarsi le unghie o mordicchiarsi le mani.
Se ci sono accessori sul corpo allora ecco che vedrai persone giocare con la collana, togliere e mettere l’anello, tirarsi l’orecchino.
Si tratta di meccanismi inconsci e incontrollabili e per questo segnali utilissimi per capire lo stato d’animo di chi hai davanti.
Tutto chiaro???
Vuoi già saperne di più

Ci sta!

Scrivimi: [email protected]

Intanto puoi dare un’occhiata qui!

Comments

comments

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento